fbpx

Le Gole del Calore: il Remolino di Felitto tra trekking e natura

  >  Attività   >  Le Gole del Calore: il Remolino di Felitto tra trekking e natura
diga centrale idroelettrica dismessa il remolino felitto gola del calore
diga centrale idroelettrica dismessa il remolino felitto gola del calore

Le Gole del Calore di Felitto presso località Remolino sono una delle bellezze del Cilento da visitare almeno una volta nella propria vita. Un posto meraviglioso dove poter trascorrere una giornata immersi nella natura.

Dove si trovano le Gole del Calore e il Remolino

Le Gole del Calore si trovano a Felitto e fanno parte della Valle del Calore. Il Remolino è a pochi minuti dal centro abitato di Felitto ed è raggiungibile dal paese anche a piedi. Felitto si trova nel cuore del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Le Gole possono essere raggiunte, da nord, passando da Roccadaspide, da sud, da Vallo della Lucania.

Località Remolino

il-remolino-felitto

Il Remolino di Felitto è una delle maggiori attrazioni per chi vuole visitare il Cilento interno. L’oasi del Remolino è una vera e propria oasi naturale dove è presente una diga di una vecchia centrale idroelettrica dismessa. In primavera, ma soprattutto in estate, il Remolino è preso d’assalto dai turisti che scelgono di fare un salto nelle aree attrezzate vicino al fiume.

Le Gole del fiume Calore

Gole del Calore

Le Gole del Calore sono una delle meraviglie del Cilento. Il fiume Calore, che prende vita dal Monte Cervati, ha scavato nel corso dei millenni le pareti rocciose del cuore del Cilento creando 5 canyon. La quarta e la quinta gola si trovano nel comune di Felitto e qui che troviamo le Gole del Calore della località del Remolino. Il fiume ha scavato un lungo canyon tra le rocce creando uno dei spettacoli più belli del territorio cilentano. Tra questi troviamo le “Marmitte dei Giganti“, degli enormi fori circolari sulle rocce lungo le gole del fiume Calore create dalla pressione dell’acqua. L’acqua torrenziale, durante le piene, crea dei mulinelli d’acqua che scavano le rocce creando dei grossi buchi circolari.

Cosa Fare presso le Gole del Calore

diga centrale idroelettrica dismessa il remolino felitto gola del calore

Lungo le Gole del Calore e presso le aree attrezzate del Remolino è possibile svolgere molte attività. Innanzitutto è possibile prendere il sole e fare il bagno nelle acque gelide del Remolino, un toccasana soprattutto in piena estate. Ma anche fare pic-nic all’aperto usufruendo delle aree attrezzate dell’oasi. Sono presenti, tra le altre cose, anche bar e ristoranti.

Presso le Gole, però, è possibile fare anche altre attività più impegnative. La diga dismessa presente il località Remolino, rallentando il corso del fiume Calore, permette di risalire il fiume mediante canoa e pedalò. Sono presenti anche molti sentieri dove è possibile fare Trekking. Per i più temerari è possibile cimentarsi anche nel Torrentismo.

Trekking Gole del Calore

Ponte di petratetta tekking gole del calore

Sono molti i sentieri lungo le Gole del Calore dove è possibile fare trekking. A partire dal sentiero trekking che percorre il fiume Calore che prende il via dalla località Remolino, ad altri sentieri più impegnativi. Lungo il fiume calore possiamo percorrere il sentiero che giunge a Pretatetta, un ponte naturale formato da massi caduti dalle rocce unendo le due sponde. Un altro punto molto suggestivo è la Grotta di Bennardo, un eremita che si era rintanato in un piccolo edificio in pietra costruito dai briganti nell’ottocento. Il sentiero più impegnativo è quello che vede il raggiungimento del Ponte medievale, questo raggiungibile oltre che dal sentiero in località Remolino, anche da un sentiero che parte dal centro storico di Felitto.

Canoa e pedalò

canoe e pedalò gole del calore

Come dicevamo la diga dismessa facilita alcune attività, tra cui la risalita del fiume mediante canoe e pedalò. Le canoe e i pedalò possono essere noleggiati sulla diga dismessa e risalire il fiume. Da qui è possibile ammirare le Gole direttamente dal centro del fiume.

Torrentismo nelle Gole del Calore.

Per i più temerari è possibile fare il torrentismo nelle Gole del Calore. L’attività dura circa 4 ore, prevede la partenza dall’area attrezzata del Remolino, risalendo a piedi il fiume per un paio di chilometri tramite il sentiero che lo costeggia. Giunti a destinazione si entra nel letto del fiume e si cammina scendendo le ripide. Per chi ne volesse sapere di più del Torrentismo nelle Gole del Calore o partecipare basta cliccare qui.

LEGGI ANCHE:

©Riproduzione Riservata

Articolo realizzato con il contributo di Angela di Stasi