fbpx

Baia Arena, la spiaggia tra Case del Conte e Ogliastro Marina

  >  Senza categoria   >  Baia Arena, la spiaggia tra Case del Conte e Ogliastro Marina
Spiaggia baia arena casa del conte ogliastro marina
Spiaggia baia arena casa del conte ogliastro marina

La Spiaggia Baia Arena è una delle mete più gettonate dai turisti e dai residenti dei comuni di Castellabate e Montecorice. Situata tra Case del Conte e Ogliastro Marina, è una delle più lunghe e larghe del Cilento.

La Spiaggia di Baia Arena

spiaggia baia arena ogliastro marina

Foto di Federica Serra

La Spiaggia di Baia Arena si sviluppa principalmente nel comune di Montecorice, in località Case del Conte. La parte più a nord, invece, la troviamo nel comune di Castellabate, all’inizio di Ogliastro Marina.

La spiaggia è molto lunga e in alcune zone è anche abbastanza larga. L’arenile è formato dalla classica sabbia della costa settentrionale del Cilento, una sabbia dorata e fine. La spiaggia è particolarmente adatta ai bambini perché il fondale del mare è basso e permette anche ai meno esperti di nuotare un po’ più a largo.

L’area naturalistica di Baia Arena

La Spiaggia si trova nell’area naturalistica di Baia Arena. Il parco vede, oltre la spiaggia, le dune che ne proteggono l’erosione e una folta vegetazione mediterranea. Dalla strada “Via del Mare” in località Ripe Rosse è possibile ammirare la Baia in tutto il suo splendore.

Lidi e spiaggia libera

Per chi volesse andare a mare a Baia Arena è possibile scegliere tra la spiaggia libera e i lidi. In ogni caso non mancano posti in cui poter mangiare, bere o fare aperitivi. La spiaggia libera è molta, ma i lidi non mancano.

Come raggiungere la Baia

Baia Arena spiaggia casa del conte ogliastro marina e.jpg

Foto di Federica Serra

La spiaggia è raggiungibile dalla Via del Mare, che può essere imboccata ad Agropoli o a Casal Velino. L’arenile lo si può raggiungere sia andando ad Ogliastro Marina che a Case del Conte. I parcheggi si trovano lungo la strada di accesso alle spiagge.

Non resta che visitare l’area naturalistica e farsi un bagno in spiaggia.

LEGGI ANCHE:

©Riproduzione Riservata