fbpx

Tassa di soggiorno a Sapri, quanto e quando si paga

  >  Informazioni utili   >  Tassa di soggiorno a Sapri, quanto e quando si paga
tassa di soggiorno a sapri, quanto e quando si paga il cilentano cilento
tassa di soggiorno a sapri, quanto e quando si paga il cilentano cilento

Costi

I turisti che soggiornano a Sapri devono pagare la Tassa di Soggiorno. Rispetto agli anni precedenti in cui si applicava la tariffa nel solo periodo che va dal 1 luglio al 31 agosto, dal 2018 l’imposta di soggiorno si paga tutto l’anno. L’imposta di soggiorno, attiva dal 2013 a Sapri, va pagata direttamente alla struttura ricettiva alberghiera o extra-alberghiera che sia. A Sapri è sono presenti due fasce di prezzo che variano a seconda della bassa o alta stagione e le tariffe differiscono anche a seconda della tipologia di di struttura ricettiva. L’imposta di soggiorno a Sapri va pagata fino a 5 pernottamenti consecutivi.

Fascia Gennaio, Febbraio, Marzo, Aprile, Maggio, Ottobre, Novembre, Dicembre Giugno, Luglio, Agosto, Settembre
Alberghi, residenze turistico-alberghiere, fino alla 3° categoria 0,50€ 1,00€
Alberghi, residenze turistico-alberghiere, fino alla 4° categoria 0,50€ 1,50€
Campeggi e villaggi turistici 0,50€ 0,75€
Bed & breakfast, strutture ricettive ex L.R. n. 17/2001 ed agriturismo 0,50€ 1,00€
Case per ferie, case e appartamenti-vacanze 1,00€ 1,50€
Ostelli per la gioventù 0,10€ 0,20€

Esenzioni

A Sapri, tuttavia non tutti devono pagare la tassa di soggiorno. Sono previste delle esenzioni, elencate di seguito:

  • I minori fino al compimento del decimo anno di età
  • Coloro che hanno superato il settantesimo anno di età
  • I soggetti che assistono degenti ricoverati presso strutture sanitarie del territorio, in ragione di un accompagnatore per paziente (Con autocertificazione)
  • I genitori, o accompagnatori, che assistono i minori di diciotto anni degenti ricoverati presso strutture sanitarie del territorio, per un massimo di due persone per paziente (Con autocertificazione)
  • Gli autisti di pullman e gli accompagnatori turistici che prestano attività di assistenza a gruppi organizzati dalle agenzie di viaggi e turismo
  • Gli ospiti di strutture turistiche che soggiornano temporaneamente a Sapri per lavoroa qualsiasi titolo nelle strutture turistiche del Comune
  • Tutti i lavoratori dipendenti di aziende pubbliche e private che pernottano in città per ragioni dovute al loro lavoro, purché documentabili con attestazioni del datore di lavoro
  • Il personale delle Forze armate e delle Forze dell’ordine nell’espletamento delle proprie funzioni
  • I gruppi in carico alle case famiglia, Servizi sociali e simili
  • Disabili al 100% ed accompagnatore
  • Tutte le attività ricettive gestite in forma non imprenditoriale (senza Partita Iva)

Quando e come si paga

Il pagamento della tassa di soggiorno si effettua presso la struttura ricettiva. Al momento del pagamento del soggiorno vi verrà chiesto anche il versamento dell’imposta di soggiorno.

Leggi anche:

©Riproduzione Riservata