fbpx

Castelnuovo Cilento

Castelnuovo Cilento, cosa fre e vedere nel Paese dei ciottoli

Castelnuovo Cilento è un piccolo borgo medievale del Cilento di quasi 3.000 anime. Oltre al capoluogo, sviluppato sulla cima di una collina, troviamo due frazioni, Velina e Pantana. Quest’ultima frazione confina con Vallo Scalo.

Dove si trova Castelnuovo Cilento

arco-castello-di-castelnuovo-cilentoIl borgo, come detto, si trova sulla cima di una collina a circa 280 metri sul livello del mare. Il Comune si trova in una posizione strategica, tra i comuni di Vallo Della Lucania, Ascea, Casal Velino, Ceraso e Salento, con un affaccio suggestivo sulla costa cilentana.

Cosa vedere a Castelnuovo Cilento

Il borgo è ricco di storia medievale e contemporanea. A partire dal Castello e la Torre, ma anche la chiesa di Santa Maria Maddalena per non dimenticare le opere di Guerino Galzerano come la casa dei ciottoli.

Il Castello Talamo-Atenolfi e la torre di Castelnuovo Cilento

torre-castelnuovo-cilento

Il Castello Talamo-Atenolfi di Castelnuovo Cilento e la sua Torre sono posizionati in cima all’abitato. Il borgo, infatti, proprio per la posizione strategica, presenta numerose opere architettoniche realizzate nel medioevo. Il Castello, posizionato su una collina che affaccia su tutta la valle di Velia, era un punto di controllo dei Longobardi sulle vie d’accesso nel Cilento. Insieme alla Torre di Velia e alla Torre di Novi Velia, i Longobardi monitoravano tutto quello succedeva nel Cilento.

La data di costruzione del Castello è datata 1.269 ed è attribuita a Guido D’Alemagna. Il Castello ha una pianta quadrata e presenta due torri, la principale è identica a quella di Velia. Il Castello rappresenta anche l’ingresso alla parte alta del paese.

La chiesa di Santa Maria Maddalena

chiesa-castelnuovo-cilento

Attraversando le porte del Castello si arriva su una scalinata che si affaccia sulla Chiesa di Castelnuovo Cilento. Stiamo parlando della Chiesa parrocchiale di Santa Maria Maddalena, che vede il festeggiamento della Santa Patrona, appunto Santa Maria Maddalena, il 22 luglio.

La Casa dei Ciottoli e le opere di Guerino Galzerano

casa-dei-ciottoli-castelnuovo-cilentoIl paese cilentano rappresenta anche una galleria d’arte a cielo aperto grazie alle opere e sculture in ciottoli di Guerino Galzerano. Guerino inizia a realizzare queste particolari sculture partendo dalla sua casa, chiamata casa dei ciottoli, per poi continuare in tutto il paese, con il giardino sotto il castello e addirittura la sua propria tomba, dove troviamo un epitaffio sarcastico: “Ricordate: dove io ero tu sei, dove io sono tu sarai”. La vita e le opere di Guerino meritano un articolo a parte.

Cosa Fare a Castelnuovo Cilento

Il comune cilentano è sede di una delle realtà ciclistiche più affascinanti del territorio. Stiamo parlando della Via Silente. Per chi ama il cicloturismo, infatti, la Via Silente rappresenta un’occasione per scoprire il Cilento in bici. Si tratta di un percorso di 600 km diviso in 16 tappe, la prima delle quali parte da Castelnuovo.

Dove Dormire a Castelnuovo Cilento

A Castelnuovo Cilento sono presenti numerose strutture ricettive dove poter soggiornare per brevi e lunghi periodi. Ci sono alberghi e hotel, B&B, Case Vacanza, Agriturismi, Villaggi e Residence dove poter soggiornare. Qui di seguito trovate alcune soluzioni!


Booking.com

Leggi anche:

©Riproduzione Riservata

2