fbpx

Tassa di soggiorno a Santa Marina e Policastro Bussentino, quanto e quando si paga

  >  Informazioni utili   >  Tassa di soggiorno a Santa Marina e Policastro Bussentino, quanto e quando si paga
tassa di soggiorno a santa marina e policastro bussentino il cilentano cilento
tassa di soggiorno a santa marina e policastro bussentino il cilentano cilento

Costi

I turisti che soggiornano nel comune di Santa Marina e nella frazione di Policastro Bussentino devono pagare l’imposta di Soggiorno. La tassa di soggiorno a Santa Marina e Policastro Bussentino è stata introdotta di recente. Dal primo maggio 2018, infatti, i turisti che soggiornano nelle strutture ricettive del comune di Santa Marina devono pagare la tassa riservata ai turisti. La tassa di soggiorno va pagata solo durante alcuni mesi, nello specifico dal 1 maggio al 30 settembre. Sono previste comunque delle esenzioni elencate sotto. L’imposta di soggiorno va versata direttamente alla struttura ricettiva che sia alberghiera o extra-alberghiera che è tenuta a rilasciare la ricevuta del pagamento. A Santa Marina e Policastro sono presenti deu fasce di prezzo, che variano a a seconda delle strutture ricettive, alberghiere e exta-alberthiere. L’imposta di soggiorno a Santa Marina va pagata solo dai non residenti.

 

FASCIA COSTO*
Alberghi e Residence Turistico Alberghiere da 4 e 5 stelle 3,00€
Alberghi e Residence Turistico Alberghiere da 1 a 3 stelle 2,00€
Alberghi e Residence Turistico Alberghiere a 3, 2 e 1 stella 1,50€
B&B, case vacanza e altre strutture ricettive extra-alberghiere 2,00€

*Per pernotto a notte

A Santa Marina e Policastro Bussentino tuttavia non tutti devono pagare la tassa di soggiorno. Sono previste delle esenzioni, elencate di seguito:

Esenzioni

  • Il personale appartenente alle forze o corpi armati statali, provinciali o locali, nonché del corpo nazionale dei vigili del fuoco e della protezione civile che soggiornano per esigenze di servizio;
  • Gli autisti di pullman e gli accompagnatori turistici che prestano attività di assistenza a gruppi organizzati dalle agenzie di viaggi e turismo. L’esenzione si applica per ogni autista di pullman e per un accompagnatore turistico ogni venticinque partecipanti;
  • Il personale dipendente del gestore della struttura ricettiva che ivi svolge attività lavorativa;
  • Soggetti con invalidità non inferiore all’80%;
  • I gruppi di pensionati organizzati da enti pubblici locali (cosiddetto turismo sociale) di età non inferiore a 65 anni, che soggiornano in strutture alberghiere di 1, 2 e 3 stelle. L’esenzione non si applica nei mesi di Luglio ed Agosto.
  • Il Comune di Santa Marina nel caso di spese per pernottamenti sostenute dal Comune stesso;
  • I soggetti che alloggiano in strutture ricettive a seguito di provvedimenti adottati da autorità pubbliche per fronteggiare situazioni di emergenza conseguenti a eventi calamitosi o di natura straordinaria e per finalità di soccorso umanitario;

L’ applicazione dell’esenzione è subordinata alla consegna, da parte degli interessati, al gestore della struttura ricettiva, della seguente modulistica:

  • Per le ipotesi di cui alle lett.), a), b), c), apposita dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, resa in base al D.P.R. n. 445/2000 ss.mm.ii. Con riferimento all’ipotesi di cui alla lett. f) la richiamata dichiarazione è sottoscritta dal Dirigente competente;
  • Per le ipotesi di cui alle lett. d) idonea certificazione;
  • Per l’ipotesi di cui alla lett. e) idonea documentazione attestante l’organizzazione del soggiorno da parte degli enti pubblici locali;
  • Per l’ipotesi di cui alla lett. g) copia della convenzione e/o di ogni altro ulteriore atto dispositivo.

Quando e come si paga

Il pagamento della tassa di soggiorno ad Agropoli si effettua presso la struttura ricettiva. Al momento del pagamento del soggiorno vi verrà chiesto anche il versamento dell’imposta di soggiorno.

Leggi anche:

©Riproduzione Riservata